Discussioni sulla fotografia
 

Filippo Caroti ed i barbudos

Dubardiball 23 Nov 2016 09:17
ciccio 23 Nov 2016 10:22
Dubardiball <dubardiball@dubardiball.eu> ha scritto:

> http://tinyurl.com/telkilcaroti

«Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a inseguire
i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
più interessante di quello italiano»

Fatelo leggere a Renzi & C. ed al suo referendum
Tuzzo 23 Nov 2016 11:19
ciccio <21669invalid@mynewsgate.net> ha scritto:

> Dubardiball <dubardiball@dubardiball.eu> ha scritto:
>
>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>
> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a inseguire
> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
> più interessante di quello italiano»
>
> Fatelo leggere a Renzi & C. ed al suo referendum
>
copiatemi il testo che non riesco ad aprire la paginaaaaaaaa :-(
scheimpflug 23 Nov 2016 11:36
On 23-Nov-16 11:19 AM, Tuzzo wrote:
> ciccio <21669invalid@mynewsgate.net> ha scritto:
>
>> Dubardiball <dubardiball@dubardiball.eu> ha scritto:
>>
>>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>>
>> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a inseguire
>> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
>> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
>> più interessante di quello italiano»
>>
>> Fatelo leggere a Renzi & C. ed al suo referendum
>>
> copiatemi il testo che non riesco ad aprire la paginaaaaaaaa :-(
>
>
Uomini villosi avvolti in delicati e coloratissimi kimono di seta.
Ambientazione vintage, pochi accessori e il gioco è fatto:
l'associazione (bizzarra ma vincente) funziona, soprattutto per quanto
riguarda i muri di casa. Sì perché il calendario «Beardsinkimonos» con
gli scatti di Woland (al secolo Filippo Caroti, fotografo romano
trapiantato a Londra) è stato il fenomeno del 2016 e ha tutte le carte
in regola per fare il bis nel 2017. Nato come uno scherzo tra amici, il
lavoro ha venduto - a sorpresa - 2500 copie: un successo che nessuno si
aspettava, tantomeno i suoi creatori. «L'idea è partita da una mia amica
- racconta Woland al Messaggero - che ha visto il fidanzato barbuto
della sua coinquilina uscire dalla doccia con addosso solo un kimono di
seta. Da lì l'illuminazione: abbiamo deciso di farne un calendario
stampandone poche copie, tanto per scherzare».


FOTO - di -













Il calendario degli uomini barbuti in kimono


Lo «scherzo» però è stato preso talmente tanto sul serio che le 200
copie sono andate esaurite in tre giorni: a metà gennaio gli esemplari
venduti erano 2500. Tanto che quest'anno l'esperimento si ripete:
l'edizione 2017 è uscita ieri carica di speranze e fascino
orientaleggiante. Ma chi sono i barbuti immortalati in pose seducenti
nei loro setosi deshabillé? Non certo modelli, ma ragazzi scelti a caso,
chi amico di amici, chi addirittura per strada: «Quest'anno però abbiamo
ricevuto molte candidature spontanee - racconta Woland - visto il
successo dell'anno scorso in molti si sono proposti». Un exploit che,
secondo il fotografo, si spiega con il vecchio adagio degli opposti che
si attraggono: «Due cose che non hanno niente a che vedere l'una con
l'altra, come le barbe e i kimono, e quindi creano un prodotto
totalmente assurdo». Un bel trampolino per Woland alias Filippo, che ha
lasciato la sua Monteverde prima per Tallin e poi, cinque anni fa, per
l'estrosa Londra. «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del
mio tempo a inseguire i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece
noi creativi siamo tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e
internazionale, molto più interessante di quello italiano». E
soprattutto, ricco di fanatici della barba.
Tuzzo 23 Nov 2016 11:55
scheimpflug <scheimpflug@ymail.com> ha scritto:


>>> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a
inseguire
>>> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
>>> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
>>> più interessante di quello italiano»


Grazieeee :-)
John Smith 23 Nov 2016 12:56
Il 23/11/2016 10:22, ciccio ha scritto:
>
> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a inseguire
> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
> più interessante di quello italiano»

Grande Filippo!
Comunque farsi pagare e' un problema anche per le altre categorie.

M.
--
Credo che l'unica cosa da fare sia non prendersi troppo sul serio,
ridersi addosso, e sorridere spesso, così le rughe andranno nei posti
giusti....
(A. Vincenzi)
Pedro 23 Nov 2016 14:45
ciccio <21669invalid@mynewsgate.net> ha scritto:

> Dubardiball <dubardiball@dubardiball.eu> ha scritto:
>
>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>
> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a
inseguire
> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
> più interessante di quello italiano»
>
> Fatelo leggere a Renzi & C. ed al suo referendum
>

il referendum (o Renzi?) sembra essere diventato la causa di tutti i mali:
cosa ******* c'entra col fatto che i clienti non pagavano?
Ah, giusto per contestualizzare un po' la cosa: Filippo se ne è andato
dall'Italia molto prima che arrivasse Renzi...

gg
ciccio 23 Nov 2016 22:44
Pedro <20887invalid@mynewsgate.net> ha scritto:

> ciccio <21669invalid@mynewsgate.net> ha scritto:
>
>> Dubardiball <dubardiball@dubardiball.eu> ha scritto:
>>
>>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>>
>> «Me ne sono andato perché in Italia perdevo metà del mio tempo a
> inseguire
>> i clienti che non pagavano - ricorda - qui invece noi creativi siamo
>> tutelati, senza contare il palcoscenico inglese e internazionale, molto
>> più interessante di quello italiano»
>>
>> Fatelo leggere a Renzi & C. ed al suo referendum
>>
>
> il referendum (o Renzi?) sembra essere diventato la causa di tutti i mali:
> cosa ******* c'entra col fatto che i clienti non pagavano?
> Ah, giusto per contestualizzare un po' la cosa: Filippo se ne è andato
> dall'Italia molto prima che arrivasse Renzi...

..Figurati allora che cosa avrebbe fatto/detto se fosse stato ancora in
Italia adesso...
massivan 24 Nov 2016 01:19
>"Dubardiball"

> http://tinyurl.com/telkilcaroti


"massivan"

Ottimo WE
John Smith 24 Nov 2016 08:59
Il 23/11/2016 22:44, ciccio ha scritto:
>
> ..Figurati allora che cosa avrebbe fatto/detto se fosse stato ancora in
> Italia adesso...

Avrebbe fatto le valigie e se ne sarebbe andato.
Mica tutti si limitano a mugugnare sui NG, ci sono anche quelli che
"fanno" ... :)

M.
--
Credo che l'unica cosa da fare sia non prendersi troppo sul serio,
ridersi addosso, e sorridere spesso, così le rughe andranno nei posti
giusti....
(A. Vincenzi)
ciccio 24 Nov 2016 13:16
John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:

> Il 23/11/2016 22:44, ciccio ha scritto:
>>
>> ..Figurati allora che cosa avrebbe fatto/detto se fosse stato ancora in
>> Italia adesso...
>
> Avrebbe fatto le valigie e se ne sarebbe andato.
> Mica tutti si limitano a mugugnare sui NG, ci sono anche quelli che
> "fanno" ... :)

forse questo può essere vero, ma non consideri che la maggior parte
dei cittadini italiani neanche mugugna, accetta passivamente come
pecore lo schifo che c'è. Mugugnare & protestare è il minimo sindacale
che OGNI cittadino dovrebbe fare.
Gelatina 24 Nov 2016 19:11
Il 23/11/16 09:17, Dubardiball ha scritto:
> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>
>

ma come hai fatto a ravanare il Caroti?

--

Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
John Smith 25 Nov 2016 15:30
Il 24/11/2016 13:16, ciccio ha scritto:
> John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:
>
>> Il 23/11/2016 22:44, ciccio ha scritto:
>>>
>>> ..Figurati allora che cosa avrebbe fatto/detto se fosse stato ancora in
>>> Italia adesso...
>>
>> Avrebbe fatto le valigie e se ne sarebbe andato.
>> Mica tutti si limitano a mugugnare sui NG, ci sono anche quelli che
>> "fanno" ... :)
>
> forse questo può essere vero, ma non consideri che la maggior parte
> dei cittadini italiani neanche mugugna, accetta passivamente come
> pecore lo schifo che c'è.

Togli il "puo' essere", conosco Filippo di persona, e, a prescindere, i
fatti dimostrano quale sia il suo comportamento in questi casi.
Fatti, non chiacchiere.
Prima di Londra, tra i vari giri, stava a Tallin, e' andato li' per
farsi conoscere e ha fatto un discreto "mazzo" lavorando per riviste
estoni e per versioni estoni di riviste internazionali.

> Mugugnare & protestare è il minimo sindacale
> che OGNI cittadino dovrebbe fare.

Mugugnare e protestare, senza fare nulla di concreto e' INUTILE e questa
e' una cosa di cui dovrebbe essere consapevole ogni cittadino.
Pero' aiuta a sentirsi (erroneamente) con la coscienza a posto.
Un po' come le vecchiette che si in*****ano perche' "qualcuno dovrebbe
fare qualcosa!!!" :D

M.
--
Credo che l'unica cosa da fare sia non prendersi troppo sul serio,
ridersi addosso, e sorridere spesso, così le rughe andranno nei posti
giusti....
(A. Vincenzi)
ciccio 25 Nov 2016 20:40
John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:

> Il 24/11/2016 13:16, ciccio ha scritto:
>> John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:
>>
>>> Il 23/11/2016 22:44, ciccio ha scritto:
>>>>
>>>> ..Figurati allora che cosa avrebbe fatto/detto se fosse stato ancora in
>>>> Italia adesso...
>>>
>>> Avrebbe fatto le valigie e se ne sarebbe andato.
>>> Mica tutti si limitano a mugugnare sui NG, ci sono anche quelli che
>>> "fanno" ... :)
>>
>> forse questo può essere vero, ma non consideri che la maggior parte
>> dei cittadini italiani neanche mugugna, accetta passivamente come
>> pecore lo schifo che c'è.
>
> Togli il "puo' essere", conosco Filippo di persona, e, a prescindere, i
> fatti dimostrano quale sia il suo comportamento in questi casi.
> Fatti, non chiacchiere.
> Prima di Londra, tra i vari giri, stava a Tallin, e' andato li' per
> farsi conoscere e ha fatto un discreto "mazzo" lavorando per riviste
> estoni e per versioni estoni di riviste internazionali.

Nessuno ha detto alcunché di contrario su questo.

Se tu e tutti noi PERO' siamo QUI in Italia, e di QUA che dobbiamo
parlare, non di LA'.

>> Mugugnare & protestare è il minimo sindacale
>> che OGNI cittadino dovrebbe fare.
>
> Mugugnare e protestare, senza fare nulla di concreto e' INUTILE e questa
> e' una cosa di cui dovrebbe essere consapevole ogni cittadino.
> Pero' aiuta a sentirsi (erroneamente) con la coscienza a posto.
> Un po' come le vecchiette che si in*****ano perche' "qualcuno dovrebbe
> fare qualcosa!!!" :D

Tu forse non hai mai visto cosa può fare una vecchietta in*****ata con un
bastone in mano.
Dubardiball 25 Nov 2016 20:41
"Gelatina" <gelly@tiscalli.it> ha scritto nel messaggio
news:o17agr$co0$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it...
> Il 23/11/16 09:17, Dubardiball ha scritto:
>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>>
>>
>
> ma come hai fatto a ravanare il Caroti?

Era sui giornali di questi giorni
Erg Frast (lab) 28 Nov 2016 10:07
Era già patetico quando scriveva qua.
Ma ora fa veramente pena... Bella spazzatura quella che fa.
Se si crede nella fotografia è meglio che resti un passatempo.
Far convivere professione e dignità è cosa per pochi eletti.

EF
Gelatina 28 Nov 2016 10:25
Il 25/11/16 20:41, Dubardiball ha scritto:
>
> "Gelatina" <gelly@tiscalli.it> ha scritto nel messaggio
> news:o17agr$co0$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it...
>> Il 23/11/16 09:17, Dubardiball ha scritto:
>>> http://tinyurl.com/telkilcaroti
>>>
>>>
>>
>> ma come hai fatto a ravanare il Caroti?
>
> Era sui giornali di questi giorni

sfogliati dal barbiere ?

che dici della barba di fidel, ti mancherà?


--

Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
John Smith 28 Nov 2016 11:53
Il 25/11/2016 20:40, ciccio ha scritto:
>
> Se tu e tutti noi PERO' siamo QUI in Italia, e di QUA che dobbiamo
> parlare, non di LA'.

Aridajie ...
Basta PARLARE!
FARE, hai presente?

> Tu forse non hai mai visto cosa può fare una vecchietta in*****ata con un
> bastone in mano.

I "vecchi" che oggi si in*****ano sono quelli che da giovani parlavano
invece di fare.

M.
--
Credo che l'unica cosa da fare sia non prendersi troppo sul serio,
ridersi addosso, e sorridere spesso, così le rughe andranno nei posti
giusti....
(A. Vincenzi)
ciccio 28 Nov 2016 15:47
John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:

> Il 25/11/2016 20:40, ciccio ha scritto:
>>
>> Se tu e tutti noi PERO' siamo QUI in Italia, e di QUA che dobbiamo
>> parlare, non di LA'.
>
> Aridajie ...
> Basta PARLARE!
> FARE, hai presente?

Ehi, calmati e non sbraitare. Puoi già FARE la cosa
più giusta il 4 dicembre: segnare una mega X sul NO!

>> Tu forse non hai mai visto cosa può fare una vecchietta in*****ata con un
>> bastone in mano.
>
> I "vecchi" che oggi si in*****ano sono quelli che da giovani parlavano
> invece di fare.

Il passato è passato, il presente è presente. Conta quello
che puoi FARE ora non quello che avresti potuto fare.
John Smith 1 Dic 2016 09:45
Il 28/11/2016 15:47, ciccio ha scritto:
>>
>> I "vecchi" che oggi si in*****ano sono quelli che da giovani parlavano
>> invece di fare.
>
> Il passato è passato, il presente è presente. Conta quello
> che puoi FARE ora non quello che avresti potuto fare.

Ecco, FARE, non PARLARE ... ;)

M.
--
Credo che l'unica cosa da fare sia non prendersi troppo sul serio,
ridersi addosso, e sorridere spesso, così le rughe andranno nei posti
giusti....
(A. Vincenzi)
ciccio 1 Dic 2016 10:32
John Smith <jsmith67@tiscali.it.invalid> ha scritto:

> Il 28/11/2016 15:47, ciccio ha scritto:
>>>
>>> I "vecchi" che oggi si in*****ano sono quelli che da giovani parlavano
>>> invece di fare.
>>
>> Il passato è passato, il presente è presente. Conta quello
>> che puoi FARE ora non quello che avresti potuto fare.
>
> Ecco, FARE, non PARLARE ... ;)

Ecco, il 4 dicembre 2016 FARE un bel:

_ _ ____
| \ | | / __ \
| \| | | | | |
| . ` | | | | |
| |\ | | |__| |
|_| \_| \____/

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Discussioni sulla fotografia | Tutti i gruppi | it.arti.fotografia | Notizie e discussioni fotografia | Fotografia Mobile | Servizio di consultazione news.